Chi desiderasse utilizzare la piattaforma investimenti Iosonobanca per trovare opportunità di investimenti sicuri e redditizi  potenzialmente confacenti con le proprie aspettative dovrà richiedere l’iscrizione attraverso la scheda di adesione.

Dovrà poi inviare, inizialmente in formato elettronico, i seguenti documenti:

  • documento di identità e tesserino del codice fiscale
  • documento privacy per autorizzare il trattamento dei dati personali
  • casellario giudiziale
  • carichi pendenti

Questi ultimi due documenti dovranno poi essere inviati in originale.

Infine dovrà essere effettuato il versamento di 305 euro (250 + IVA). Si tratta di un versamento una tantum e non di un costo di iscrizione annuale. Il che garantisce l’accesso continuo alle opportunità di investimento che si presentassero nei settori di interesse dell’investitore stesso.

Perchè richiediamo casellario giudiziale e carichi pendenti.

Data la delicatezza del rapporto che si crea tra un imprenditore ed il suo finanziatore, quando non si tratta di un’istituzione creditizia a ciò preposta e che quindi viene già monitorata a monte dal sistema legislativo che ne prevede il controllo, é bene che chi chiede aiuto si trovi a parlare con persone di specchiata moralità e che non utilizzino Iosonobanca per fini diversi da quelli che rappresentano la finalità di questa piattaforma e cioè quelli di fare investimenti sicuri e redditizi.
Per poter garantire questo a chi si affida a noi per trovare un aiuto é necessario monitorare coloro che vogliono investire nelle aziende che rappresentiamo.

L’investitore, una volta completate le formalità di iscrizione, verrà inserito nel database Iosonobanca.
A questo punto verranno incrociati i dati con la banca dati delle aziende a cui forniamo il servizio “UFFICIO INFORMAZIONI” e che rientrano nei settori di interesse dell’investitore, nella regione geografica prescelta ed il cui fabbisogno é compatibile con l’investimento offerto.

All’investitore viene inviata una scheda dell’azienda, ancora anonima, ma con tutti i dati necessari ad una prima manifestazione di interesse.
Qualora l’azienda non interessasse, l’investitore lo comunica a Iosonobanca e si passa alla ricerca di una nuova opportunità di investimento.
In caso di interesse verrà comunicato all’azienda prescelta la manifestazione di interesse; investitore ed azienda interessata, se troveranno un accordo, firmeranno un contratto con il quale ognuno riconosce a Iosonobanca un compenso pari all’1% del valore dell’investimento concordato, e sulla firma del contratto di finanziamento predisposto da Iosonobanca e di tutti gli elementi ad esso connessi.