finanziamenti-alle-imprese

Iter finanziamenti aziendali

Le aziende interessate ad usufruire del servizio “ufficio informazioni” proposto dalla piattaforma Iosonobanca devono registrarsi ed inviare questa breve scheda della propria attività contenente: alcuni dati dell’azienda oltre alle necessità finanziarie (importo, utilizzo e finalità del prestito).
La piattaforma archivierà queste informazioni e le renderà disponibili solo agli investitori iscritti che faranno richieste specifiche relativamente a settore, importo dell’investimento, regione, ecc..

L’azienda dovrà mettere a disposizione una serie di documenti necessari a poter valutare l’operazione proposta. Per aderire dovrà inviare la documentazione, in formato elettronico.
I documenti richiesti servono a costruire una relazione di presentazione del progetto di investimento teso ad illustrare ai possibili investitori, lo stato di salute dell’azienda e le finalità del finanziamento.

Il costo dell’adesione alla piattaforma Iosonobanca é di 335 euro (275 + IVA).
Le aziende appartenenti invece ad associazioni di categoria convenzionate Iosonobanca usufruiranno di un costo scontato del 45% pari a 183 euro (150 + IVA).
Si tratta di un costo una tantum e non di un costo annuale; con l’adesione si viene inseriti nella banca dati che diventa così lo sportello informativo dell’azienda a disposizione degli investitori che chiedessero informazioni.

Solo quando verrà espresso un interesse ad approfondire l’operazione richiesta da parte di uno o più investitori si dovrà passare alla seconda fase in cui gli esperti di Iosonobanca, elaboreranno una relazione su azienda, progetto e richiesta di finanziamento, tesa a presentare nella maniera più oggettiva possibile l’operazione ai potenziali investitori.

Il costo di questa relazione, lavoro estremamente delicato, é a carico dell’azienda richiedente ed é pari a 1.220 euro (1.000 + IVA).
Le aziende appartenenti invece ad associazioni di categoria convenzionate Iosonobanca usufruiranno di un costo scontato del 50% pari a 610 euro (500 + IVA); anche in questo caso tale costo é una tantum (relativamente ad ogni singola richiesta di finanziamento). Qualora per esempio col primo investitore non si concludesse nulla ed il secondo interessato giungesse solo dopo qualche mese, la revisione della relazione di presentazione con i nuovi dati non avrebbe costi aggiuntivi.

Qualora investitore ed azienda trovassero un accordo sull’operazione firmeranno un contratto con cui ognuna delle parti riconosce ad Iosonobanca un compenso pari all’1% del valore del finanziamento concordato ed alla firma del contratto di finanziamento predisposto da Iosonobanca e di tutti gli elementi ad esso connessi.