Cosa sono le obbligazioni per un investitore

Per un investitore le obbligazioni sono uno degli strumenti che il mercato offre per poter far fruttare il proprio denaro.
Si tratta di un investimento in realtà aziendale ma, differentemente dall’investimento in azioni (cioè nel capitale sociale) questo investimento consente di sapere in anticipo il rendimento del denaro.
Tecnicamente le obbligazioni sono dei titoli di credito la cui emissione é riservata dalla legge solo ad alcuni tipi di società di capitali allo scopo di raccogliere il denaro necessario per lo sviluppo dell’azienda. Sono cioè lo strumento che gli ordinamenti statali, mettono a disposizione delle società (di grandi dimensioni) per reperire capitali direttamente tra i risparmiatori e gli investitori invece che presso il sistema bancario.

Le obbligazioni attribuiscono ai possessori un diritto di credito. Chi sottoscrive un’obbligazione diventa creditore della società emittente ed ha diritto alla riscossione di un interesse oltre che al rimborso del capitale, a scadenza o sulla base di un piano di ammortamento predefinito.
L’interesse può essere incassato anche con una cedola avente periodicità trimestrale, semestrale o annuale.
Un’obbligazione non é altro che un titolo di credito al portatore: acquistandone una, l’investitore presta dei soldi all’emittente, che si impegna a restituire il capitale e gli interessi entro la scadenza prevista dal contratto.

Nella maggior parte dei casi, la rendita viene corrisposta periodicamente nel corso di tutta la sua durata; queste “rate” vengono dette “cedole”.